Seguici sui social

Aree di Attività

 

CONSULENZA PSICOLOGICA

 

La dott.ssa Monica Pierlorenzi si rivolge alle persone o alle coppie che vogliono ritrovare il loro benessere e un nuovo equilibrio psicologico. Aiuta ad affrontare in modo concreto, pratico ed efficace le problematiche complesse che si verificano nel vivere quotidiano.

Anche gli avvenimenti di vita apparentemente semplici come laurearsi, cambiare casa, sposarsi, avere un figlio, divorziare, entrare in menopausa, etc. possono essere vissuti come destabilizzanti ed essere accompagnati da vissuti ansiogeni. La consulenza psicologica aiuta le persone a migliorare la qualità della vita.

In ambito clinico, si occupa principalmente di problematiche legate all’umore, all’ansia, al panico, a comportamenti alimentari sbagliati, a tematiche relazionali e a traumi.

La dott.ssa Monica Pierlorenzi si dedica da molti anni a progettare percorsi individuali per incrementare l’autostima e l’assertività e per migliorare le tematiche relazionali e la comunicazione nella coppia.

Sfatato il mito che lo psicologo cura “i matti”, si possono apprezzare i benefici di una consulenza psicologica quando ci sono alcuni periodi della vita difficili da gestire per situazioni o ambiente, in famiglia, nel lavoro e con gli amici, per i quali può risultare utile il parere esterno di uno psicologo al fine di superare il periodo e capire se si tratta solo di una fase transitoria o di qualcosa di più complesso.

 

A chi è rivolto

La consulenza psicologica è utile alle persone che si trovano in situazioni di stress, di ansia, di tristezza, di disagio, di sofferenza, di disperazione, di lutto, di auto-svalutazione, di incomprensione e in tutte quelle situazioni in cui ci si rende conto che gli sforzi fatti in modo autonomo per trovare delle soluzioni valide sono risultati inutili per stare meglio e la vita di tutti i giorni inizia ad essere influenzata da sensazioni di malessere.

 

Come si svolge

La consulenza psicologica si svolge attraverso un colloquio strutturato attraverso il quale il professionista raccoglie le informazioni riferite alla persona rispetto alla sua vita e alla situazione di disagio. La consulenza dura circa 60 minuti e consta di 3 o 4 incontri per permettere al professionista di avere un quadro completo della situazione per proporre il tipo di intervento da effettuare.

Nell’ultimo incontro della consulenza viene restituito al cliente ciò che è stato valutato dal professionista che può elaborare e proporre un piano di sostegno psicologico, prevedendo degli incontri per sostenere l’individuo nel suo percorso di elaborazione di un vissuto critico o per gestire un delicato momento di vita.

TORNA SU


 

 

SOSTEGNO PSICOLOGICO

 

Il sostegno psicologico è un percorso che aiuta una persona ad attivare le risorse in suo possesso e svilupparne nuove per affrontare le problematiche di vita e rafforzare la propria capacità di adattamento. L’obiettivo finale del percorso è riuscire ad essere consapevoli delle proprie capacità e abilità e il riconoscersi in grado di affrontare con efficacia le molteplici sfide della vita.

 

A chi è rivolto

Il sostegno psicologico si rivolge alle persone che stanno attraversando una situazione difficile a livello emotivo, legata a momenti difficili di vita che porta sofferenza e stress, come nel caso di difficoltà nel lavoro e nello studio o di problematiche legate ai rapporti relazionali, separazioni o lutti.

Il sostegno psicologico si rivolge in modo individuale agli adulti e agli adolescenti o alle coppie.

 

Come si svolge

Attraverso il colloquio si svolge il sostegno psicologico, in un clima di collaborazione e fiducia nel quale la persona riesce a parlare delle proprie difficoltà senza sentirsi giudicata. Con l’ascolto empatico e con l’utilizzo di tecniche psicologiche specifiche, si verificano le problematiche e le situazioni difficili che portano malessere e sono fonte di stress, per orientarsi attraverso il sostegno psicologico a nuovi equilibri che possano favorire un benessere psicologico.

I colloqui hanno una durata di 50 minuti.

TORNA SU


 

 

TRAINING AUTOGENO

 

Il training autogeno è un metodo di auto distensione mente-corpo che una volta acquisito, praticato ed allenato può essere di sostegno nelle situazioni di difficoltà.

 

A chi è rivolto

Il training autogeno è uno strumento estremamente versatile ed utile in diverse situazioni problematiche. In particolare è di aiuto in situazioni di ansia e stress, nelle quali avvengono molte attivazioni a livello fisico ed emotivo, in caso di insonnia e nelle situazioni in cui l’aspetto psicosomatico risulta estremamente rilevante, come nelle manifestazioni dolorose acute quali l’emicrania. In ambito sportivo, il training autogeno viene utilizzato per stimolare e facilitare la concentrazione per la preparazione degli atleti agli eventi sportivi.

È, inoltre, molto utile in caso di fobie specifiche, come la paura di volare, ed è consigliato in caso di somatizzazioni quali disturbi gastrointestinali, disturbi della pelle e disturbi sessuali.

 

Come si svolge

Il training autogeno viene proposto dal professionista attraverso incontri settimanali della durata di 50 minuti, per circa tre mesi. Per apprendere la tecnica, verranno ripetuti gli esercizi guidati di auto-distensione, che agiscono a livello fisiologico, fisico e psicologico. Il metodo imparato potrà essere gestito in maniera autonoma in qualsiasi situazione e luogo.

Le ricevute delle prestazioni sanitarie effettuate per consulenza, anche online, sostegno psicologico e training autogeno, sono scaricabili dalla dichiarazione dei redditi.

TORNA SU


 

 

SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ

 

La premessa è che essere genitori è una grandissima gioia, ma alcune volte diventa difficile goderne appieno. L’aiuto di un professionista facilita sicuramente le cose.

L’evoluzione nel processo di crescita dei figli, dalla loro nascita fino all’adolescenza e oltre, ci pone davanti a continue sfide e incertezze rispetto al proprio ruolo educativo. Spesso, i repentini cambiamenti e i nuovi bisogni diventano problemi ai quali i genitori, in alcuni casi, si sentono impreparati e alimentano in loro ansie e vissuti di incapacità e impotenza, compromettendo l’equilibrio familiare.

 

A chi è rivolto

Il sostegno alla genitorialità si concretizza in incontri di sostegno rivolti ai genitori come coppia o ai singoli e rappresenta uno spazio per condividere le proprie paure e incertezze e trovare insieme il modo di vivere con serenità il ruolo di genitore. È un valido strumento per supportare i genitori nel difficile ruolo e migliorare il benessere dell’intero nucleo familiare.

 

Come si svolge

Attraverso degli incontri che possono essere settimanali o bisettimanali. In base al bisogno, negli incontri può partecipare un solo genitore o entrambi. È un percorso breve e focalizzato sulla relazione genitore-figlio e sul proprio ruolo genitoriale.

I colloqui hanno una durata di 50 minuti.

TORNA SU


 

 

CONSULENZA PSICOLOGICA ONLINE

 

La consulenza online permette di condividere con un professionista il proprio problema, fare chiarezza sulla propria situazione fonte di malessere e, infine, capire come affrontarla e recuperare il proprio benessere.

La consulenza online si effettua attraverso un primo colloquio utile per comprendere ed inquadrare il problema. Alla conclusione del primo colloquio verrà proposto alla persona un intervento psicologico personalizzato.

 

A chi è rivolta

La consulenza psicologica online può essere utile a chi è impossibilitato a recarsi in studio per problematiche di salute, familiari o di organizzazione e sente il bisogno di avere un supporto specialistico da casa. È rivolto anche a chi ha particolari gestioni di tempo, è frequentemente in viaggio o vive all’estero e desidera avere una consulenza nella propria lingua madre o a chi si sente più a proprio agio con una consulenza online.

 

Come si svolge

I colloqui psicologici online hanno una durata di 50 minuti.

Per effettuare la consulenza è necessario possedere una buona connessione Internet, un microfono, un video e il programma Skype.

Per accedere al servizio di consulenza psicologica online è necessario:

  • concordare un appuntamento con la dott.ssa Monica Pierlorenzi;
  • firmare il consenso informato e il foglio sul trattamento della privacy.

TORNA SU